Osteoporosi una malattia da “donna”

donna

Quando l’età avanza diversi sono i fastidi che compaiono, uno dei problemi caratteristici che soprattutto le donne devono affrontare  specie in menopausa precoce è l’osteoporosi, una patologia cronica degenerativa che colpisce maggiormente le donne dei paesi industrializzati, la prevalenza stimata si aggira intorno agli 8 milioni di casi tra le donne e solamente 2 milioni tra gli uomini, l’osteoporosi è una condizione davvero diffusa soprattutto per gli anziani, ma per gli uomini si avverte proprio a tarda età intorno ai 75 anni.

L’osteoporosi è spesso associata a comportamenti assolutamente non salutari come un’anamnesi familiare positiva, il fumo, l’uso di droghe o patologie come l’ipertiroidismo o il diabete.

L’osteoporosi comporterebbe un grave deterioramento dello scheletro umano con la riduzione della massa dell’osso, che porta ad avvertire fragilità ossea, oltre che mal di schiena, ma anche schiacciamenti vertebrali o fratture, tipica infatti la frattura del femore soprattutto per le donne.

Sicuramente durante l’intero ciclo di vita la perdita di osso accompagna ogni individuo ma la menopausa nelle donne comporta un sostanziale incremento del percorso degenerativo, ecco perché esiste una correlazione tra la carenza di estrogeni tipica della menopausa e la maggiore perdita ossea.

Esistono diverse tipologie di osteoporosi : l’osteoporosi primaria o post menopausa, l’osteoporosi di tipo senile, e l’osteoporosi secondaria legata soprattutto a patologie croniche come l’artrite reumatoide o le malattie endocrine come l’ipertiroidismo.

Il tessuto osseo di ogni persona è costituita da tre tipologie di cellule: gli osteoblasti, gli osteoclasti e gli osteociti, come per tutti gli organi del corpo umano anche le ossa rimodellano la loro struttura in un processo che consente di sostituire le vecchie cellule con le nuove, nel caso dell’osteoporosi però gli osteoblasti sarebbero insufficienti per ricostruire l’osso.

Ma quali possono essere le cause attribuite alla comparsa dell’osteoporosi? Uno dei fattori fondamentali per la comparsa dell’osteoporosi è l’età, visto che nella vecchiaia avviene un progressivo deterioramento della massa ossea che per le donne è legata alla comparsa della menopausa.

Anche l’ereditarietà costituisce un fattore di rischio per la persona, esistono però dei rimedi per cercare di prevenire l’osteoporosi come una dieta scarsa di calcio che può essere sostituita con una ricca dieta di latticini, cercare di ridurre drasticamente l’assunzione di alcool, aumentare l’attività fisica, e prestare attenzione all’eccesivo abuso di farmaci, come l’eparina o i cortisonici.

Non esistono particolari sintomi dell’osteoporosi, ma è possibile vedere i primi segni da una riduzione dell’altezza ed un’incurvatura della colonna vertebrale, ovviamente tutte le ossa possono essere affette da osteoporosi, ma soprattutto le ossa sulle quali grava il maggior peso corporeo.

Gambe pesanti? Tutti i rimedi utili ad alleviare il problema

gambe-pesanti1

Con l’arrivo della bella stagione arriva sicuramente il timore di non essere in forma per sfoggiare un fisico da urlo in spiaggia, motivo per il quale si ricorre immediatamente all’uso di qualsiasi tipologia di rimedio utile a diminuire gli inestetismi cutanei ma soprattutto per cercare di rimediare ai danni causati dalla vita sedentaria prettamente invernale.

Principale problema di ogni donna specie con l’arrivo delle temperature davvero elevate della stagione estiva sono i disturbi alle gambe, senso di pesantezza, formicolio e indolenzimento sono proprio all’ordine del giorno specie con il caldo torrido della stagione estiva ma cosa si potrebbe fare per alleviare la sensazione di fastidio?

La dieta del minestrone la più gettonata se per pochi chili

minestrone

Con l’arrivo della bella stagione specialmente le donne ricorrono subito a rimedi estremi, quindi via a massaggi anticellulite, particolari trattamenti estetici per cercare di apparire più in forma possibile in costume nei prossimi mesi, troppo spesso però si cerca di aiutarsi soprattutto con l’alimentazione.

Diverse sono le diete in voga nel momento, dalla dieta dukan alla dieta iposodica fino alla dieta del minestrone che sicuramente ogni donna ha voluto provare almeno una volta nella vita, vista l’efficacia e la semplicità di questa dieta ma soprattutto visti i risultati che si possono ottenere in pochissimi giorni, una dieta che aiuta a perdere un minimo di 5 kg fino a un massimo di 7/8 kg ma solo se prolungata.

Bullismo: una nuova piaga sociale

nhi

Sicuramente tra le fasi evolutive l’adolescenza è la fase più critica, proprio per questo viene vissuta dal giovane in maniera molto problematica, che deve affrontare un repentino cambiamento sia mentale che fisico.

L’adolescenza è l’età dell’intersezione, non sei più un bambino ma nemmeno puoi considerarti un adulto ecco perché spesso possono insorgere numerosi problemi legati a questo profondo cambiamento, la tendenza all’esternalizzazione dei conflitti, l’espressione corporea e mentale, la tendenza ad associarsi ad un gruppo che comporta la depersonalizzazione del ragazzo, nonché la scontrosità verso l’adulto dal quale ancora si dipende.

La contraccezione una scelta consapevole per la coppia

Contraccezione

Anche se negli ultimi anni si riesce a parlare in maniera davvero più esplicita di sessualità ancora diversi sono i tabù presenti ma soprattutto le resistenze all’utilizzo più consapevole della contraccezione, soprattutto se programmabile.

Per un rapporto di coppia più sereno utilizzare la contraccezione giusta diventa indispensabile per entrambi i partner, per contraccezione dobbiamo intendere sia i comportamenti che i metodi per tutelare la propria salute ma anche per impedire o programmare un eventuale concepimento.

Come accendere il desiderio di lei

desiderio sessuale

Gli accessori da sempre vengono indossati per completare un outifit. Borse, scarpe, sciarpe, guanti, cappelli, cerchietti e chi più ne ha più ne metta, sono da sempre la passione di ogni donna. Molto spesso però, nonostante si abbiano mille accessori, non si sa mai come poterli abbinare alla perfezione rimanendo sempre alla moda.

Gli accessori per l’autunno-inverno

Per questo autunno/inverno 2013-2014, per quanto riguarda le calzature, si prediligeranno ballerine e stivali. Le ballerine sono un ottima alternativa alle scarpe con un tacco vertiginoso, risultano eleganti e ovviamente molto comode anche se hanno come nota dolente il fatto di non slanciare per nulla la silhouette.

20 consigli utili per dimagrire

dimagrire

Per diminuire di peso non è detto che si debba patire la fame, né tantomeno sottoporsi ad una dieta estrema. Piuttosto, con opportuni cambiamenti nelle abitudini quotidiani potrete mangiare tutto, poco e dimagrire. Specialmente adesso che ci stiamo avvicinando al Natale, sicuramente al termine delle feste avremo accumulato qualche chilo in più.

You might also likeclose