Che cosa è la febbre?

Ne soffriamo tutti più volte nell’arco della nostra vita, e spesso in aggiunta ad altri sintomi particolarmente sgraditi che pregiudicano il nostro benessere per qualche giorno. Ma cosa è la febbre? Quali sono le cose da sapere? E perchè soffriamo di questa strana sensazione di caldo e malessere?

Cominciamo con il ricordare che la febbre è un mezzo di difesa del nostro organismo. Un mezzo che serve al nostro corpo per combattere un’infezione presente in esso: di fatti, una volta entrati nell’organismo i virus e i batteri, questi elementi sono in grado di trasmettere sostanze che causano la febbre (i c.d. pirogeni), stimolando così le cellule di difesa del sangue a rilasciare una proteina che agisce sul “centro termoregolatore” del cervello.

Questo meccanismo produce poi l’innalzamento della temperatura corporea: l’effetto più visibile della febbre, che spesso allarma le persone che ne soffrono oltre certe soglie, e che in realtà ha una sua utilità fondamentale, visto e considerato che serve ad attivare il sistema immunitario e ad impedire la proliferazione degli elementi intrusi.

Di conseguenza, eliminare la febbre (quando non è eccessivamente alta) non è il miglior modo per aiutare la guarigione, visto e considerato che proprio l’attivazione di questo meccanismo aiuta la guarigione. Ne consegue altresì che è bene non cercare di abbassare a tutti i costi la temperatura se l’innalzamento riguarda soltanto qualche lineetta di febbre o non è comunque preoccupante e destabilizzante. In questo scenario, meglio invece assecondare il nostro organismo attraverso una corretta idratazione e un’alimentazione leggera, aggiungendo il tutto a tanto riposo.

Naturalmente, se la temperatura supera i 38,5 gradi, è bene cercare di abbassarla: il vostro medico vi indicherà certamente la soluzione migliore per poter ripristinare un congruo benessere. In merito, si tenga conto che di solito superati i 38 gradi la febbre è accompagnata da una serie di sintomi particolarmente sgraditi, come mal di testa, dolori articolari, brividi e tanto altro ancora.

Quel che potete fare è certamente cercare di assecondare il vostro organismo nel tentativo di pronta risoluzione dei malanni e, contemporaneamente, cercare di stabilire quali siano le cause della febbre. Che, ricordiamo anche in questa occasione, non è una malattia, bensì solamente una reazione a un’infezione o altra patologia in corso all’interno del nostro corpo, e dal quale il nostro corpo sta cercando di difendersi attivando alcune reazioni come, appunto, l’innalzamento della temperatura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *