Come curare le emorroidi con alcuni rimedi naturali

rimedi naturali emorroidi

Le emorroidi rappresentano certamente una delle più spiacevoli (e, purtroppo, non così rara!) situazione di mala salute. Data la loro posizione e l’inconveniente di dover parlare con medici e farmacisti di un problema così delicato, spesso quello delle emorroidi è un problema sottovalutato, che finisce con l’acuirsi con il tempo e con l’aggravarsi, fino a sfociare in conseguenze più durature.

Ma è possibile procedere a individuare delle emorroidi rimedi naturali? Quali sono le erbe che è possibile applicare per poter giungere a un congruo sollievo? E quali sono, ancora, i rimedi naturali che vi consigliamo di condividere con il vostro medico al fine di pervenire a una soluzione più salutare?

Iniziamo con il ricordare che per poter individuare i migliori emorroidi rimedi non si potrà che parlarne apertamente con il proprio dottore, visto e considerato che i rimedi fai-da-te (per quanto a volte efficaci) possono addirittura aggravare la condizione qualora non si rivelino compatibili con il problema da trattare. Dunque, bando a qualsiasi tabù: parlatene con il vostro medico, e nessuno ne avrà vergogna.

Detto ciò, per velocizzare la guarigione è effettivamente possibile applicare localmente delle creme o delle pomate formulate con principi attivi ed azione capillarotropa – protettiva.

Tra i principali, un cenno di riferimento spetta naturalmente all’elicriso, che ha evident proprietà antiedemigenee, decongestionanti e antidolorifiche. Sono inoltre spesso fruiti la centella, per la sua attività vasocostrittrice e capillarotrope, e ancora rusco, per simili attività “benefiche” sull’area interessata dal problema.

Ulteriori principi attivi possono essere realizzati con amamelide, per le sue proprietà cicatrizzanti, astringenti e antiflogistiche, e il noto olio di jojoba, per le notevoli capacità antiossidanti e emollienti (ultimamente si sperimenta con particolare successo, in alternativa all’appena ricordato olio di jojoba, anche il burro di Karitè).

Tra gli altri elementi anche l’iperico, per le sue proprietà cicatrizzanti, disinfettanti e astringenti (viene generalmente indicato come rimedio naturale per le emorroidi sanguinolente), l’aloe vera in gel (per le sue proprietà antinfiammatorie, lenitive, riepitelizzanti e astringenti) e la collinsonia canadensis, un rimedio alternativo che potrà essere utile soprattutto durante la sperimentazione di emorroidi sanguinolente e dolorose durante la gravidanza.

Ribadendo ancora una volta come occorra cercare di condividere tali step curativi con il proprio medico, segnaliamo che i prodotti erboristici per la cura delle emorroidi possono essere arricchiti con alcuni oli essenziali balsamici come quello di menta o di eucalipto, che possono conferire una piacevole sensazione di freschezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *