Come diventare Vegani

Vegan è un termine di ultima generazione, oramai sulla bocca di tutti, ma non sempre il suo significato è noto con chiarezza. Cosa vuol dire davvero essere vegan? Sarebbe corretto parlare di una scelta etica quando si tenta di affrontare la questione.

Diventare Vegan

Una scelta etica di rispetto nei confronti degli animali in generale, dell’ambiente e del mondo intero. Come ben sappiamo coloro che si definiscono vegetariani, eliminano dalle proprie abitudini alimentari ogni tipo di carne, di terra, d’aria e d’acqua, compresi gli affettati che altro non sono che carne sotto un altro aspetto.

Essere vegan, invece, vuol dire non solo eliminare dalla propria alimentazione la carne, ma anche tutti gli alimenti prodotti dagli animali, come per esempio le uova, il latte e i latticini, e il miele. Ma la selezione non riguarda solo il settore dell’alimentazione: ad essere interessati sono anche il settore dell’abbigliamento e accessori moda, medicinali e cosmetici.

Infatti chi si definisce vegan evita la lana, la seta, le piume, la pelle, il cuoio, le pellicce, i cosmetici o i medicinali trattati e sperimentati sugli animali. A differenza quindi del mondo vegetariano, che sembra quasi un’azione parziale, limitandosi alla sola alimentazione, quello dei vegan è totale e a 360 gradi.

Se uno rispetta gli animali, non tollera non solo la loro uccisione a fini alimentari per l’uomo, ma anche ogni forma di maltrattamento, sfruttamento o violazione dei propri diritti. Di conseguenza anche forme di divertimento come il circo, lo zoo, gli acquari, gli ippodromi, i maneggi, sono fortemente condannate, cosi come l’attività della pesca, caccia e non è possibile accettare feste che prevedono l’utilizzo degli animali, quasi come forme di intrattenimento per i più piccoli.

Non è difficile comprendere la complessità e la difficoltà che spesso comporta il voler abbracciare questa particolare scelta etica, e che forse potrebbe essere definita anche uno stile di vita. Comporta certamente dei sacrifici, che ovviamente pesano poco se alle spalle vi sono convinzioni ben solide e un amore incondizionale e assoluto verso l’ambiente che ci circonda e il mondo animale che lo popola.

Solo chi ama davvero non sente la pesantezza di questa scelta, ma lo fa con naturalezza, quasi come se ogni altro modo di vivere fosse impensabile. Una scelta quindi che non prevede step o livelli da percorrere e raggiungere: il passo è uno solo, da onnivoro a vegan! Non esistono altre sfumature di colore, mai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *