Come scegliere il miglior servizio musicale per matrimonio

musica matrimonio

Se avete intenzione di organizzare un bel servizio musicale per il vostro matrimonio, sappiate che passione, cura di ogni dettaglio, personalizzazione, creatività, attenzione totale e formazione sono solamente alcuni dei principali elementi che dovrebbero contraddistinguere l’approccio nei confronti del gruppo che seguirà tale elemento di fondamentale caratterizzazione dell’evento. Ma come scegliere il più raffinato servizio musicale per il matrimonio?

Il primo punto di partenza che vi consigliamo di analizzare è quello della competenza e dell’esperienza. Domandate pertanto se le persone che si presenteranno all’evento sono qualificate in conservatorio, hanno avuto delle esperienze di elevato livello accademico in Italia o all’estero, praticano attività orchestrale e cameristica, insegnano e/o collaborano con istituti di formazione.

In secondo luogo, cercate di comprendere quali sono i servizi proposti per il vostro matrimonio. Domandate dunque se il servizio musicale viene effettuato in diverse condizioni (spiaggia, giardini, castelli, resort, strutture private chiuse e aperte, e così via), e quali sono le strutture disponibili: la musica dal vivo è garantita per l’intero evento o solo per alcuni momenti? Quali sono i consigli che sono in grado di darvi durante le varie fasi (dall’apertivio al taglio della torta)?

Ulteriormente, cercate di condividere con la controparte alla quale vi riferite per poter organizzare un elegante servizio musicale per il matrimonio, se la proposta può essere personalizzata con diverse formazioni: in alcuni casi può essere utile poter disporre di una struttura orchestrale, mentre in altri casi può essere preferibil un solista o una coppia. Una diversa organizzazione potrà rispettare anche il vostro budget di spesa in maniera più attenta e dedicata.

Infine, cercate di soffermarvi sull’aspetto del planning e della consulenza. Anche se vi rivolgete a un wedding planner, può essere molto utile cercare di avere una second (o third!) opinion per cercare di pianificare attentamente i dettagli della vostra cerimonia o del vostro ricevimento. Insieme a un esperto potrete ad esempio ottenere più spunti per poter scegliere generi e formazione da “schierare”, e ancora stilare un menu musicale che si adatto al contesto.

Dunque, prima di sottoscrivere un contratto di servizio nei confronti di un gruppo musicale o nei confronti di un’apposita società in grado di predisporre il vostro sottofondo musicale per il matrimonio, spendete il giusto tempo per poter pianificare ogni singolo dettaglio. Pensateci con la dovuta calma e, infine, procedete alla miglior scelta per una colonna sonora di classe e di raffinatezza per un matrimonio da sogno!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *