La dieta del minestrone la più gettonata se per pochi chili

Con l’arrivo della bella stagione specialmente le donne ricorrono subito a rimedi estremi, quindi via a massaggi anticellulite, particolari trattamenti estetici per cercare di apparire più in forma possibile in costume nei prossimi mesi, troppo spesso però si cerca di aiutarsi soprattutto con l’alimentazione.

Diverse sono le diete in voga nel momento, dalla dieta dukan alla dieta iposodica fino alla dieta del minestrone che sicuramente ogni donna ha voluto provare almeno una volta nella vita, vista l’efficacia e la semplicità di questa dieta ma soprattutto visti i risultati che si possono ottenere in pochissimi giorni, una dieta che aiuta a perdere un minimo di 5 kg fino a un massimo di 7/8 kg ma solo se prolungata.

Ideale per chi ha già un fisico abbastanza asciutto ma ha esagerato durante la stagione invernale, la dieta del minestrone può essere seguita per almeno 7 giorni, ma è possibile ripeterla anche per la settimana successiva con l’accortezza di non prolungare ulteriormente, visto che non è un regime alimentare equilibrato in quanto ipoproteica, oltre al grasso si perdono anche muscoli a causa dello scarso apporto di proteine.

La dieta del minestrone è consigliata soprattutto se in sovrappeso, può essere un regime alimentare dimagrante ma anche disintossicante in quanto permette un riequilibrio di zuccheri e grassi nel sangue.

Sicuramente i primissimi giorni di qualsiasi tipologia di dieta sono i più duri da superare in quanto il corpo deve abituarsi a un nuovo regime alimentare, la dieta del minestrone prevede infatti che durante la prima fase ci sia un importante perdita di peso data propria dalla disintossicazione del corpo, che però potrebbe portare alcuni fastidi come il malditesta o diuresi, ma anche tanta stanchezza motivo per il quale è consigliabile iniziare questo percorso di alimentazione durante i week end.

Unica fonte naturale e necessaria a depurare il fisico è sicuramente l’acqua, berne almeno un litro e mezzo aiuta il corpo ad eliminare con più facilità le tossine, acqua necessaria anche a chi segue la dieta del minestrone.

Come lo stesso nome ci indica la dieta del minestrone prevede che durante l’intera settimana ci si alimenti con minestrone e frutta, secondo particolari e dettagliate indicazioni alimentari, per poi introdurre ma solo a metà settimana le proteine e il riso integrale.

Per verificare i risultati ottenuti sarà necessario pesarsi il primo giorno, successivamente al quarto giorno di dieta, ma nel caso in cui il peso perso sia più di due o tre kg sarà bene introdurre altre Kcal durante i pasti, magari con l’aggiunta di qualche fetta biscottata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *